Sulle orme di Hopper

Stavolta proponiamo difficile parallelismo tra Noi e Edward Hopper, oggi sbrigativamente definito “pittore realista americano”. La scelta nasce dal carattere riservato, tranquillo e schivo (come noi) di Hopper, che non offre molti appigli romanzeschi.

Hopper

Le Manufattucchiere

Nasce nel 1882 a Nyack, una cittadina a poca distanza da New York Nascono nel 1992 a Lodi (California), cittadina poco distante da Milano
Fu disegnatore e pittore assai precoce, incoraggiato in famiglia e, in particolare, dalla madre enfant prodiges già dall’asilo. Entrano su segnalazione alla scuola di taglio di Catina (Vivienne Westwood della bassa)
Per avere un mestiere che lo sostenesse economicamente, fu indirizzato a seguire la scuola di illustratore: un lavoro che in seguito odiò Negli anni dell’affermazione si dilaniano con lavori di merda (on going)
Nel 1900 frequentò la scuola d’arte di New York e per mantenersi fece il mestiere di illustratore e di insegnante e poi di incisore. Hopper è stato un grande, come avviene raramente negli artisti, in tre tecniche diverse: l’olio, l’acquerello e l’acquaforte. Non ha usato l’acrilico, per quel che ne so, che del resto fu disponibile per i pittori solo dal 1960. Le Manufattucchiere primeggiano in numerose tecniche sartoriali: dalla classica scuola dell’alta moda di taglio e confezione, fino all’uncinetto, il ricamo e la maglia.  Si distinguono non usando mai laboratori cinesi
La sua carriera artistica stentò molto a decollare e iniziò ad avere successo relativamente tardi, così da potersi mantenere con la sola pittura Ecco qui niente in comune: la carriera artistica decolla senza problemi. La fama e il denaro le investono come un pullman guidato da un cieco che gioca a candy crush sul cellulare.
Dopo un periodo di appannamento della fama, nel secondo dopoguerra, dovuto all’esplosione dell’astrattismo, con l’avvento della pop art iniziò la sua rivalutazione La fama e il denaro affiancano senza sosta la loro carriera, senza cambiarle mai.

 Separati alla nascita: non potevamo far altro che reinterpretarne le opere maggiori.

Girl at the sewing machine – la ragazza che cuce indossa abito in velluto-cotone fantasia, corpetto con ripresa arrotondata e maniche a sbuffo

Girl at the sewing machine

Morning sun – tubino dipinto a mano con profondo scollo sulla schiena

Morning Sun

Summer time – abito di velluto a coste con collana di borchie

Summertime

Automat – vestitino in cotone con corpetto con ripresa arrotondata

Automat

 

Nighthawks – cravatta di velluto d’oro e vestito di velluto a coste

Nighthawks-i nottambuli

Sunday  – gilet dubleface per esemplare di barista anni ’50

Sunday

Special thanks to:

Simo Fruhling, inseparabile compagna di minchiate avventure, soprattutto nel censurato “ritorno a Villa Braila con tutore”

Ciccio del Wellington, che ha sfidato un hungover domenicale nonostante l’età avanzatissima

Giulia che ha fatto le veci di Arianna Angeloni (ormai australe) e ha fatto le foto!

Il bar seven e il coffee Move

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in oltre il manufatto, taglio e cucito e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Sulle orme di Hopper

  1. frühling design ha detto:

    Tutto stupendissimo, dall’idea alla modella de me cojons, passando per la fotografa agli splendidi abiti fatti a mano, piccoli grandi capolavori del made in Italy emergente che fa un baffo a tutti, tiè. Le foto con Mrs Fruhling le teniamo da parte per l’articolo ‘Sulle orme di Botero’: stay tuned!

    Baci

    La moglie

  2. Pingback: Sulle orme di Hopper | frühling design

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...